m

This is Aalto. A Professional theme for
architects, construction and interior designers

Call us on +651 464 033 04

531 West Avenue, NY

Mon - Sat 8 AM - 8 PM

m
  |    |  Amandola

AMANDOLA

Fermo

Amandola, in cui vivere natura e cultura!

Amandola è un piccolo centro medievale situato sul versante orientale del Parco Nazionale dei Monti Sibillini e sulla sinistra orografica del fiume Tenna e raggiunge i 550 m s.l.m.

Il paese deve il suo nome alla pianta del mandorlo che un tempo doveva primeggiare nella zona.  Rappresenta uno dei più importanti centri storico-culturali dei Monti Sibillini. È caratterizzato inoltre da un patrimonio ambientale e paesaggistico di grande valenza per la molteplicità dei paesaggi presenti: le montagne aspre e selvagge, le valli disegnate dai fiumi e i piccoli borghi ben incastonati sono gli elementi che lo rendono straordinario. Il centro storico, al quale si accede tramite una porta merlata, è adagiato su tre colli e si compone di architetture civili e religiose, di imponenti e sontuosi palazzi, di nascosti e graziosi vicoli. Dal Belvedere si può avere una meravigliosa vista sul lato orientale del parco. Considerata a buon diritto la ”porta est” di accesso al Parco Nazionale dei Monti Sibillini, con il Museo Antropogeografico, offre l’opportunità di conoscere tutti gli aspetti che compongono l’ambiente, avendo poi la possibilità di rinvenirli ed osservarli nel territorio.

Teatrodanza

Il borgo della Sibilla rivelatrice

Partner: Comune di Amandola, Isolani Spettacoli, Associazione Ventottozerosei, Cinematica Festival, Scritturanarrativa.it

Luogo

Cineteatro Europa (60 posti a replica)

Date e orari

16 settembre
Spettacolo n.1 ore 21:15
17 e 18 settembre
Spettacolo n.1 ore 18:15
Spettacolo n.2 ore 21:15

Dove prenotare

Ufficio Turistico 0736-840731;
turismo.amandola@gmail.com
Lun-Sab 9-13/16-19 – Dom 9-13

Telefono

+39 0736-840731

Descrizione dell'evento

Spettacolo n. 1
LA SIBILLA DEL SOLE E DELLA NEBBIA
Da Cassandra a Ildegarda

Spettacolo n. 2
SYBIL
La voce della montagna

Regia, coreografia e interpretazione SIMONA LISI
Musiche, voice over e ambiente sonoro PAOLO BRAGAGLIA
Lighting e visual design PIETRO CARDARELLI
Scrittura di SIMONA LISI e CHRISTINA ASSOUAD, liberamente tratta dal libro SYBILLAE di SERGIO SANTONI
Con la partecipazione di FRANCESCA ZENOBI
Costumi STEFANIA CEMPINI, SILVIA FIORENTINO
Produzione ISOLANI SPETTACOLI in collaborazione con
ASSOCIAZIONE VENTOTTOZEROSEI, CINEMATICA FESTIVAL, SCRITTURANARRATIVA.IT

Un viaggio nel mito della Sibilla nei territori appenninici e Amandola, una “porta” verso il mistero dei monti della nostra Regione. Viva è la narrazione di leggende di donne dotate di virtù profetiche, in grado di fare predizioni e fornire responsi, in forma oscura e misterica. Tutto il Mediterraneo e il territorio europeo sono costellati di queste figure che attraggono visitatori, desiderosi di ottenere risposte. Siamo ad Amandola nel borgo incantato della Sibilla rivelatrice, immaginiamo questi tre giorni come un percorso di avvicinamento alla Sibilla Appenninica, passando per altre Sibille, quella renana e quella greca. Due gli spettacoli che compongono un itinerario artistico-culturale da considerarsi unico e completo. Il primo, “La sibilla del sole e della nebbia” coinvolge lo spettatore in un viaggio attraverso le profezie, mai credute, di Cassandra per passare alle intuizioni mistiche che Ildegarda ci racconta con la sua Lingua ignota. Con il secondo spettacolo, “Sybil, la voce della montagna”, lo spettatore si torva ai piedi del monte Amandola dove ha la possibilità di porre le sue domande direttamente alla Sibilla dell’Appennino e trovare in lei una guida che illumini il suo futuro.
Il teatro è punto di arrivo a cui il pubblico, come u4n Manardo contemporaneo, giunge dopo tanto peregrinare a trovare ascolto, rifugio e ispirazione. La parola è un viatico che si accompagna alla danza e al canto, arti che le fate della Sibilla conoscono bene, accompagnando ogni gesto con un suono e un saltare estatico in un insieme di immagini che scaturiscono dall’inconscio.

ATTIVITÀ COLLATERALI

Comune di Amandola - Fermo

Alla scoperta della leggenda della Sibilla e del Monte Amandola

Partner: Comune di Amandola, CAI

Alla scoperta della leggenda della Sibilla e del Monte Amandola

Escursione semplice ma molto panoramica, dalla cima si vedono l’alta valle dell’Ambro, tutti i Sibillini e l’intera regione fino al Monte Conero. Ovviamente c’è anche uno scorcio sul versante nord del monte Sibilla e sulla sua corona.

Luogo

Monte Amandola – partenza dal Rifugio di Campolungo dislivello circa 500 metri - durata totale 4 ore

Date e orari

Sabato 18 settembre 2021, ore 8:30

Dove prenotare

CAI Ref Elisa Testa 334-7265726; info@caiamandola.it | Quota di partecipazione € 7,50 per copertura assicurativa | Si raccomandano abbigliamento e scarpe da trekking, prenotazione obbligatoria entro giovedì 16 settembre

Email

info@caiamandola.it

Telefono

Alla Scoperta Del Borgo Di Amandola

Partner: Comune di Amandola

Alla Scoperta Del Borgo Di Amandola

Visita guidata delle principali attrazioni del borgo di Amandola con particolare riferimento alla leggenda della Sibilla

Luogo

Borgo di Amandola

Date e orari

16,17,18 settembre 2021, ore 16:00

Dove prenotare

Ufficio Turistico 0736-840731; turismo.amandola@gmail.com

Email

turismo.amandola@gmail.com

Telefono

0734 343434 – 320 0206050

Andar per musei

Partner: Comune di Amandola

Andar per musei

Dopo il sisma del 2016, molti edifici religiosi, chiese e cappelline, sono stati danneggiati e i tanti capolavori artistici al loro interno andavano recuperati, salvaguardati e posizionati in un luogo sicuro e adatto. Così il comune di Amandola ha pensato, col sostegno del MIBACT, di allestire presso la Ex Collegiata un deposito permanente di Opere d’arte. Situato al terzo piano, ospita una mostra permanente che riunisce tutte le opere raccolte nelle Chiese della Città danneggiate dal terremoto. Allestito in maniera eccellente, offre la possibilità di visionare, seguendo un percorso dettagliato e curato, ciò che è stato recuperato; inoltre, unitamente alla mostra, è stato approntato, in collaborazione con l’Università degli studi di Camerino e l’Università degli studi di Urbino, un laboratorio di restauro, dove è possibile seguire passo dopo passo il sapiente lavoro dei restauratori. I due Atenei, con i loro collaboratori, hanno seguito da vicino gli interventi di recupero dei capolavori all’interno degli edifici lesionati quasi completamente.

Tra i numerosi capolavori recuperati e conservati nel Deposito della Città di Amandola spiccano:

– Il Cristo ligneo del XII secolo (sull’opera sono in atto numerosi studi e teorie secondo le quali il Cristo potrebbe essere anche la raffigurazione dell’Imperatore del Sacro Romano Impero, Carlo Magno)

– San Raffaele e Tobiolo

– Angelo Custode di Antonio Mercurio Amorosi

Luogo

Museo delle Opere d’Arte e Museo del Paesaggio

Date e orari

16,17,18 settembre 2021 dalle ore 16:00

Dove prenotare

Ufficio Turistico 0736-840731; turismo.amandola@gmail.com

Email

turismo.amandola@gmail.com

Telefono

La Sibilla: tra realtà e leggenda (Sydonia Production)

Partner: Comune di Amandola

Proiezione video - La Sibilla: tra realtà e leggenda (Sydonia Production)

Nella magica terra dei Monti Sibillini, sacralità arte e storia s’incontrano per tracciare l’immagine della Sibilla. Dea, Musa, Maga, Strega ammaliatrice, figura estatica e misteriosa dalle origini sciamaniche le cui tracce sopravvivono nella sacralità delle terre marchigiane.

Luogo

Cineteatro Europa

Date e orari

18 settembre ore 22:00 (al termine dello spettacolo SYBIL La voce della montagna)

Dove prenotare

Ufficio Turistico 0736-840731; turismo.amandola@gmail.com

Email

turismo.amandola@gmail.com

Telefono

0736-840731

A tavola con la Sibilla

Partner: Ristoranti, pub, agriturismi e bar del territorio comunale

A tavola con la Sibilla

Menù a tema dedicato alla leggenda della Sibilla nelle seguenti attività:

Rosticceria Mare e Monti Tel 0736.848551
Ristorante La Gorbe e l’Ua Tel 0736.848741

Luogo

Ristoranti, pub, agriturismi e bar del territorio comunale

Date e orari

16,17,18 settembre 2021

Dove prenotare

Direttamente presso le strutture ricettive aderenti

Email

Telefono

SCOPRI TUTTI I BORGHI DI MArCHESTORIE

Racconti & Tradizioni