m

This is Aalto. A Professional theme for
architects, construction and interior designers

Call us on +651 464 033 04

531 West Avenue, NY

Mon - Sat 8 AM - 8 PM

m
  |    |    |  Castelraimondo

COMUNE DI CASTELRAIMONDO

Macerata

Castelraimondo è situata nell’Alta Valle del Potenza, a 307 metri s.l.m., tra rilievi collinari e la quinta preappenninica dei Monti Primo, Gemmo e Crispiero. Il nucleo originario di Castelraimondo, del cui impianto urbanistico non rimane quasi nulla, era strutturato con doppio fossato, possenti mura con undici torrioni e risale agli anni tra il 1311 e il 1318. Rimangono visibili il Cassero, la torre medievale alta 37 metri del XIV secolo; la contemporanea Chiesa parrocchiale di San Biagio e una torre del complesso fortificato oggi inglobata nel campanile. Il Palazzo comunale fu edificato tra il 1867 e il 1870, a fianco al Cassero, al posto dell’antica porta d’accesso al castello, demolita con ampie porzioni di mura. Nella piazza principale si trova la Fontana di mostra, detta anche dei Leoni, inaugurata nel 1893. Il paese fino all’800 è rimasto pressoché invariato; dai primi anni del ‘900 grande attenzione è stata rivolta all’espansione verso Camerino, con la realizzazione del corso principale, con pregevoli edifici in stile Liberty, alcuni di recente sostituiti. Castelraimondo, grazie all’impegno della Pro Loco e delle Associazioni Locali, ha riscoperto l’antica tradizione, presente dal XVI sec., dell’Infiorata per la festività del Corpus Domini, celebrata con la Solenne Processione.

Teatro

Fece sorgere due spighe di grano dove ne cresceva una

Partner: Compagnia teatrale Valenti APS

Luogo

Comune
di Castelraimondo

Date e orari

23-24-25 settembre 2022
Dalle ore 19:00 alle ore 23:00

Dove prenotare

Online

Email

info@comune.castelraimondo.mc.it

Telefono

338 2595480

Descrizione dell'evento

L’evento principale consiste in una rappresentazione teatrale, da svolgersi in più punti disseminati sul territorio comunale di Castelraimondo, all’aperto

L’evento sarà una storia/commedia in cui i protagonisti saranno i contadini e la loro esistenza quotidiana, la gente coltivatrice dei campi che, nella prima metà del XX secolo, sapeva bene come fosse difficile sopravvivere nelle campagne e riuscire a sfamarsi due volte al giorno. Un racconto che parlerà della fame per arrivare a scoprire un miracolo produttivo scaturito dalla ricerca. Un’occasione anche per superare la credulità e la superstizione e lasciare campo agli studi.

ATTIVITÀ COLLATERALI

Comune di Castelraimondo

Visita alla città in particolare al Museo Nazionale del Costume Folcloristico e alla frazione di Crispiero (luogo natale di Strampelli)

Partner: Associazione Gruppo Folcloristico di Castelraimondo

Visita alla città in particolare al Museo Nazionale del Costume Folcloristico e alla frazione di Crispiero (luogo natale di Strampelli)

Visita alla frazione di Crispiero, luogo natale di Strampelli.

In particolare, sarà fatta visitare la sua casa natale, dove sono conservati numerosi scritti, elaborati e documenti iconografici. Visita guidata al Museo Nazionale del Costume Folcloristico.

Luogo

Comune di Castelraimondo

Date e orari

23-24-25 settembre 2022 | Dalle ore 15:00 alle ore 19:00

Dove prenotare

Online

Email

info@comune.castelraimondo.mc.it

Telefono

338 2595480

SCOPRI TUTTI I BORGHI DI MArCHESTORIE

Racconti & Tradizioni