m

This is Aalto. A Professional theme for
architects, construction and interior designers

Call us on +651 464 033 04

531 West Avenue, NY

Mon - Sat 8 AM - 8 PM

m
  |    |  Fermo

COMUNE DI FERMO

Fermo

L’origine del borgo di Torre di Palme risale al Paleolitico. Il suo territorio, chiamato Ager Palmensis dallo scrittore latino Plinio il Vecchio, corrisponde all’area compresa tra il Tesino e il Chienti. Dalla prima età del ferro, sulle colline a ridosso della costa, si insediarono antichissime genti di mare, le cui tracce sono giunte fino a noi attraverso i resti archeologici conservati nella necropoli dei Palmenses. È intorno al fortilizio e ai primi luoghi di culto degli Eremitani, come la chiesa di San Giovanni Battista (X sec.), che nasce e si sviluppa dal XII secolo il borgo di Torre di Palme, fiero castello medievale munito di un saldo sistema difensivo e abbarbicato su uno sperone roccioso verso la distesa marina, che deve al movimento religioso agostiniano la costruzione di gran parte del nucleo più antico. La storia di questo piccolo centro è espressione dello spirito d’indipendenza della gente locale: alle diatribe che nel Medio Evo videro Torre di Palme misurarsi con il predominio di Fermo, seguì un periodo di autonomia comunale, iniziata verso la fine del 1100 e conclusasi nel 1877, quando il paese venne annesso al Comune di Fermo. Torre di Palme è oggi una delle dieci contrade di Fermo. Si tratta di una contrada foranea i cui contradaioli prendono parte alla rievocazione storica della Cavalcata dell’Assunta, che si svolge il 15 agosto di ogni anno. Dal 2017 Torre di Palme è ospite onorario del Club “I borghi più belli d’Italia”.

Rappresentazione teatrale

Il ``Ricamatore``, scorribande corsare tra le sponde dell'Adriatico

Partner: Proscenio Teatro srls

Luogo

Spettacolo di tipo itinerante: Piazza Lattanzi, Largo Milone

Date e orari

17 settembre 2021: 1° spettacolo (P. Lattanzi) ore 18.00 – 2° spettacolo (L. Milone) ore 21.30
18 settembre 2021: 1° spettacolo (P.Lattanzi) ore 18.00 – 2° spettacolo (L. Milone) ore 21.30
19 settembre 2021: 1° spettacolo (P.Lattanzi) ore 18.00 – 2° spettacolo (L. Milone) ore 21.30

Dove prenotare

Prenotazione autonoma al link : prenotazioni.opera-coop.it .
Prenotazione a Biglietteria del Teatro dell’Aquila: biglietteriateatro@comune.fermo.it

Orari Biglietteria fino al 19 settembre 2021: giovedì e venerdì: pomeriggio 16.30 – 19.30 / sabato: mattino 9.30 – 12.30 pomeriggio 16.30 – 19.30

Email

biglietteriateatro@comune.fermo.it

Telefono

Per informazioni: numero unico 0734 343434
Biglietteria del teatro: 0734 284295

Descrizione dell'evento

Lo spettacolo verrà realizzato sotto forma di spettacolo itinerante tra due storiche piazze del borgo, Piazza Lattanzi e Largo Milone. Con due rappresentazioni racconteranno due momenti distinti legati alle vicende di un famoso
corsaro fermano, conosciuto come “Il RICAMATORE”, che tanto terrore e timore sparse tra le sponde marchigiane e non solo, al punto da venire iscritto nelle liste dei principali ricercati dalle flotte cristiane di Genova e Venezia.
Gli attori rievocheranno in piazza Lattanzi le antiche scorribande corsare foriere di terrore e sventure per le popolazioni locali.
Presso largo Milone invece verrà rappresentato il tragico epilogo della vita del Ricamatore: la sua cattura e condanna a morte, incastrato grazie al suo legame affettivo con la figura materna.

ATTIVITÀ COLLATERALI

Comune di Fermo - Fermo

CostumeSTORIE

Partner: giornalista Adolfo Leoni, Contrada Torre di Palme

CostumeSTORIE

Trattasi di una narrazione teatrale che ha per soggetto gli armati che, nel XV-XVI secolo, controllavano il mare. Coloro che ogni ogni giorno, specie di sera, prendevano posto sulla torre di avvistamento e da lì scrutavano l’Adriatico.
Gli sbarchi di corsari e di pirati erano frequenti. Torre di Palma era un luogo ricco di prodotti alimentari e di animali di cui impossessarsi. Un ghiotto obiettivo.
Gli armati avevano il necessario per avvertire del pericolo la popolazione e, in modo speciale, la città di Fermo. Di giorno, sarebbe stato il fumo a dare l’allarme, di notte il fuoco.
Torre di Palma comunicava con un’altra torre, quella di Capodarco e, quest’ultima, con la Rocca del Girfalco di Fermo.
La narrazione, scritta da Adolfo Leoni (giornalista e scrittore), vedrà l’autore in scena attorniato dalla Compagnia di ventura de I Morlacchi. Il cantastorie avrà inoltre dinanzi un gruppo di popolani in vestiti quattrocenteschi facenti parte della Contrada di Torre di Palme.

Luogo

Largo Milone

Date e orari

“I corsari tra noi. La guerra infinita sul mare. Accensione del segnale di fuoco” : 17 settembre 2021: ore 23.30 | 18 settembre 2021: ore 23.30

Dove prenotare

Prenotazione autonoma al link: prenotazioni.opera-coop.it

Prenotazione a Biglietteria del Teatro dell’Aquila: biglietteriateatro@comune.fermo.it
Orari Biglietteria fino al 19 settembre 2021: giovedì e venerdì: pomeriggio 16.30 – 19.30 / sabato: mattino 9.30 – 12.30 pomeriggio 16.30 – 19.30

Email

biglietteriateatro@comune.fermo.it

Telefono

Per informazioni: numero unico 0734 343434 | Biglietteria del teatro: 0734 284295

GustoeSTORIE

Partner: Associazione “Laboratorio Piceno della dieta Mediterranea”, Adolfo Leoni giornalista, Accademia dello Stoccafisso alla Fermana, Dogale Confraternita del Baccalà mantecato di Venezia

GustoeSTORIE

In occasione del Festival verrà presentata la rivista Il Gusto della Vita, direttore responsabile Adolfo Leoni, che proporrà tutti i testi riguardanti gli spettacoli e alcune delle relazioni dei convegni.
La rivista, che da anni coniuga la buona agricoltura, la conoscenza dei luoghi, la difesa delle tradizioni, conterrà in questo numero speciale anche una intervista all’assessore Giorgia Latini e una presentazione da parte del sindaco di Fermo Paolo Calcinaro e dell’assessore fermano Micol Lanzidei.

La conferenza sul tema della dieta mediterranea vedrà la partecipazione dei componenti il Laboratorio Piceno della Dieta Mediterranea (il presidente dr Lando Siliquini, medico e specialista in igiene, e il dr Paolo Foglini, medico, già direttore del centro antidiabetico dell’ospedale di Fermo). Il tema si lega strettamente al concetto di genius loci e di turismo esperienziale, che verrà trattato da specialisti del settore.

Luogo

Largo Milone / Ristorante La Torre

Date e orari

  • Venerdì 17 settembre 2021 ore 18.45, Largo Milone – Presentazione e diffusione della rivista “Il gusto della vita”
  • Venerdì 17 settembre ore 22.45, Largo Milone – Conferenza sulla dieta mediterranea, sul Genius Loci e turismo esperienziale
  • Sabato 18 settembre: “Lo stoccafisso alla fermana incontra il Baccalà mantecato alla veneziana” – presso Ristorante La Torre: ore 19.30 Convegno: “ I rapporti economici, comunali, politici e culturali tra Fermo e Venezia, tra la Marca Fermana e la Serenissima di Venezia.”; ore 20.30 Serata enogastronomica con menù a base di stoccafisso

Dove prenotare

Per eventi del 17 settembre, ore 18.45 e 22.45:
Prenotazione autonoma al link : prenotazioni.opera-coop.it .
Prenotazione a Biglietteria del Teatro dell’Aquila: biglietteriateatro@comune.fermo.it
(Orari Biglietteria fino al 19 settembre 2021: – giovedì e venerdì: pomeriggio 16.30 – 19.30 / sabato: mattino 9.30 – 12.30 pomeriggio 16.30 – 19.30)

Per evento del 18 settembre ore 19.00 e 21.00: 320 0206050

Email

biglietteriateatro@comune.fermo.it

Telefono

Per informazioni: numero unico 0734 343434 | Biglietteria teatro 0734 284295 | Accademia dello Stoccafisso alla fermana 320 0206050

MemoriaeSTORIE

Partner: antropologo Giacomo Recchioni

MemoriaeSTORIE

Da sempre i pirati e i corsari scorrazzano nel litorale fermano. L’importanza della microstoria, è proprio questa, uno sguardo profondo che trae ricchezza dagli angoli bui della storia; storia che non ha potuto per esigenza riportare ogni fatto accaduto ed è proprio per questo che grazie a Marchestorie si è voluto trattare questo tema, purtroppo spesso obliato. Per quanto concerne invece la macrostoria, di fondamentale importanza è proiettare i borghi, in questo caso Torre di Palme, in una dimensione nazionale e internazionale. Ecco quindi il format della “Filosofia corsara”: “Terra e mare: una coppia oppositiva fondamentale della nostra storia. Che cosa caratterizza in senso proprio le potenze marittime? E che cosa significa condurre un’esperienza corsara? Il pensiero corsaro della filosofia è ciò che la mette in sicurezza rispetto alla bonaccia del pensiero unico, alle secche del politicamente corretto e ai naufragi del fare irriflesso della civiltà della tecnica”.

Luogo

Chiesa di San Giovanni Battista

Date e orari

Sabato 18 settembre ore 21.15 – Conferenza: “La pirateria nella costa fermana, Il Ricamatore”

Dove prenotare

Prenotazione autonoma al link : prenotazioni.opera-coop.it .<br /> Prenotazione a Biglietteria del Teatro dell’Aquila: biglietteriateatro@comune.fermo.it (Orari Biglietteria fino al 19 settembre 2021: giovedì e venerdì: pomeriggio 16.30 – 19.30 / sabato: mattino 9.30 – 12.30 pomeriggio 16.30 – 19.30)

Email

biglietteriateatro@comune.fermo.it

Telefono

Per informazioni: numero unico 0734 343434 | Biglietteria del teatro 0734 284295

NaturaeSTORIE

Partner: G.A.L.E.E Sibilline, giornalista Adolfo Leoni

NaturaeSTORIE

Nelle vicinanze del Bosco del Cugnolo, si trova la Grotta degli amanti. È il luogo di una vicenda tragica che unì due giovani: Laurina e Antonio. La grotta fu per qualche giorno il loro rifugio: lui ricercato come disertore (1911, c’era la guerra di Libia), lei fuggita da casa per restare con il suo uomo. Solo alcuni pescatori conoscevano il nascondiglio dei giovani e, di tanto in tanto, portavano sarde, pane e vino. Sino a quando i regi carabinieri non vennero a sapere di quel ricovero naturale. Qualcuno avvertì la coppia che tentò di rifugiarsi, inutilmente, in una piccola chiesa poco vicina. Vista inutile la fuga e oramai quasi nelle mani dei soldati, Laurina e Antonio si tolsero la vita gettandosi nella vicina gola non prima però di essersi legati per la vita con lo scialle di lei.
La storia verrà narrata da Adolfo Leoni nei luoghi dove storicamente avvenne, dopo una passeggiata in notturna condotta da una guida naturalistica.

Luogo

Ritrovo ingresso del borgo davanti al museo archeologico: Visita Bosco del Cugnolo, grotta degli amanti

Date e orari

Domenica 19 settembre ore 22.30 – bosco del Cugnolo: Camminando sotto le stelle e lettura della storia di Antonio e Laurina

Dove prenotare

Prenotazione via mail a: galee.sibilline@gmail.com

Email

galee.sibilline@gmail.com

Telefono

Per informazioni: numero unico 0734 343434 | Telefono 328 0278570

MusicaeSTORIE

Partner: Artista Saturnino Celani con D4RKYquartet, Antropologo Giacomo Recchioni

MusicaeSTORIE

Saturnino Celani, bassista, compositore, produttore discografico e polistrumentista italiano, in occasione del festival Marchestorie si esibirà in due performances.
Punk sulla quarta corda, o meglio sulle quattro corde, come quello del basso di Saturnino e degli archi che, assieme al colore inedito del flauto, accompagneranno la serata in un articolato percorso tra i brani che hanno segnato la storia della musica Punk e delle sue derivazioni.
Dai Clash ai Nirvana, passando per Joy Division e Depeche Mode, col suo basso Saturnino rivela l’essenza e l’essenzialità di questo repertorio, esaltato dagli arrangiamenti originali di Sylvia Catasta.

Luogo

Piazza Lattanzi

Date e orari

Concerto “Classical Punk” - Sabato 18 settembre: 1° performance alle ore 19.30 | 2° performance alle ore 21.30

Dove prenotare

Prenotazione autonoma al link: prenotazioni.opera-coop.it
Prenotazione a Biglietteria del Teatro dell’Aquila: biglietteriateatro@comune.fermo.it (Orari Biglietteria fino al 19 settembre 2021: giovedì e venerdì: pomeriggio 16.30 – 19.30 / sabato: mattino 9.30 – 12.30 pomeriggio 16.30 – 19.30)

Email

biglietteriateatro@comune.fermo.it

Telefono

Per informazioni: numero unico 0734 343434 | Biglietteria del teatro 0734 284295

BorgoeSTORIE

Partner: Contrada Torre di Palme, giornalista Adolfo Leoni

BorgoeSTORIE

Visite guidate del borgo

Durante i tre giorni del festival le visite guidate sono disponibili su prenotazione con partenza alle 19 e alle 21: l’itinerario è incentrato sulla storia e peculiarità del borgo e sulle quattro chiese presenti nel borgo.

Rievocazione Cavalcata dell’Assunta

La contrada Torre di Palme della Cavalcata dell’Assunta interverrà il 17 settembre con una passeggiata in costume per i vicoli del borgo e il 18 settembre con uno spettacolo dei tamburini di contrada.

Letteratura del territorio

Adolfo Leoni presenterà nelle due serate del 18 e 19 settembre due sue produzioni letterarie.

Luogo

Vie del borgo di Torre di Palme, Largo Milone

Date e orari

  • Visite guidate del borgo
    17-18-19 settembre: 1° visita guidata ore 19.00 – 2° visita guidata ore 21.00. Visite guidate su prenotazione con guide abilitate turistiche e storico-artistiche del borgo. Partenza da Piazzale della Rocca.
  • Rievocazione Cavalcata dell’Assunta
    17 settembre ore 22.30: Passeggiata in costume quattrocentesco per le vie del borgo.
    18 settembre ore 22.30: Esibizione tamburini della contrada Torre di Palme della Cavalcata dell’Assunta
  • Letteratura del territorio
    18 settembre ore 18.45: Presentazione del libro “Le grandi storie d’amore della Terra di Marca” con la presenza dell’autore Adolfo Leoni in dialogo con un giornalista
    19 settembre ore 18.45: Presentazione del libro “Io e i miei racconti” con la presenza dell’autore Adolfo Leoni in dialogo con un giornalista

Dove prenotare

Per Visite guidate del borgo e Letteratura del territorio
Prenotazione autonoma al link : prenotazioni.opera-coop.it

Prenotazione a Biglietteria del Teatro dell’Aquila: biglietteriateatro@comune.fermo.it (Orari Biglietteria fino al 19 settembre 2021: giovedì e venerdì: pomeriggio 16.30 – 19.30 / sabato: mattino 9.30 – 12.30 pomeriggio 16.30 – 19.30)

Email

biglietteriateatro@comune.fermo.it

Telefono

Per informazioni: numero unico 0734 343434 | Biglietteria del teatro 0734 284295

SCOPRI TUTTI I BORGHI DI MArCHESTORIE

Racconti & Tradizioni