m

This is Aalto. A Professional theme for
architects, construction and interior designers

Call us on +651 464 033 04

531 West Avenue, NY

Mon - Sat 8 AM - 8 PM

m
  |    |  Sirolo

COMUNE DI SIROLO

Ancona

Il territorio di Sirolo risulta abitato già in età preistorica, ma particolarmente rappresentativa è la fase picena, innumerevoli sono infatti le testimonianze archeologiche provenienti da contesti funerari, tra i quali si distingue per ricchezza e estensione quello della “Principessa picena di Sirolo” datato al VI secolo a.C. Il borgo fortificato legato ai conti Cortesi, viene citato per la prima volta nel 1126.

Nel 1225 il castello venne donato dai Cortesi alla città di Ancona, intenta a espandere il suo controllo a sud del Conero, Sirolo si affermò così come punto strategico di controllo della costa e come importante snodo viario e economico di collegamento tra nord e sud. Tra il XIII e il XIV secolo il castello subisce un completo rinnovamento urbanistico probabilmente al forte sviluppo economico e demografico del periodo, comparvero col tempo le principali strutture di rappresentanza civile e rel. L’efficienza delle fortificazioni venne ben presto messa alla prova dagli unici due assedi risolti senza conquista. Di fatto Sirolo era ormai tra i più importanti castelli anconetani sia per numero di abitanti sia per la crescente importanza economica. Già dal XVI e XVII secolo alcune famiglie di latifondisti e commercianti scelsero il borgo come loro residenza edificando gli eleganti palazzi ancora oggi riconoscibili. Dopo il 1532, con il passaggio di Ancona al dominio pontificio, Sirolo continuò a rappresentare un’importante base per il controllo del Conero e della costa.

Teatro – Musica – Danza

La Principessa Picena

Partner: Associazione ``Quam Pulchra Es``

Luogo

Area Archeologia de “I Pini”
Strada Provinciale 2, Sirolo

Date e orari

16 settembre: spettacolo ore 18.00 e 18.45
17 settembre: spettacolo ore 18.00 e 18.45
18 settembre: spettacolo ore 18.00 e 18.45

Dove prenotare

I.A.T. Ufficio Informazioni e di Accoglienza Turistica
Piazza Vittorio Veneto 6 – Sirolo
tel.071 2513264
Orari apertura: dal lunedì alla domenica 9 -13 / 16-20

Email

Per informazioni: info@sirolo.marche.it

Telefono

I.A.T. Ufficio Informazioni e di Accoglienza Turistica
tel.071 2513264
Orari apertura: dal lunedì alla domenica 9 -13 / 16-20

Descrizione dell'evento

Nell’area archeologica de “I Pini”, sono stati rinvenuti i reperti della sepoltura di una ricca principessa, nonché sacerdotessa Picena.
Tra suggestioni oniriche e spirituali verrà riportato in vita un antichissimo rituale religioso, durante il quale la Sacerdotessa Picena condurrà le sue ancelle in una danza continua, raffigurazione simbolica dell’atto con cui veniva cementato il buon rapporto tra l’uomo e la divinità.
Le sacerdotesse si incontreranno e si riconosceranno attraverso antiche musiche cerimoniali.
Il rito vero e proprio prenderà forma attraverso gesti e movimenti coreutici ricostruiti in base all’attento studio dell’iconografia greco-romana, attraverso l’offerta di libagioni e prodotti della terra, attraverso il canto di melodie ancestrali, ed attraverso l’uso di semplici costrutti verbali.
Le immagini visive proposte saranno accompagnate da una voce narrante.

ATTIVITÀ COLLATERALI

Comune di Sirolo - Ancona

I CONTI CORTESI - TORRIONE MEDIEVALE (Centro Storico)

Partner: Associazione “Quam Pulchra Es”

I CONTI CORTESI - TORRIONE MEDIEVALE (Centro Storico)

Unico fortilizio superstite dei numerosi bastioni a difesa della cortina muraria del paese, facente parte dell’antico castello, già esistente all’inizio del XI secolo, tradizionalmente legato ai Conti Cortesi.
Nel 1225 da parte dei Conti Cortesi il castello viene ceduto ad Ancona, sancendo il passaggio politico e amministrativo alla vicina città dorica.
La posizione naturalmente difesa e la possente cortina muraria che hanno reso il castello inespugnabile, contribuirono a fare di Sirolo uno dei più importanti baluardi della marca anconetana.
Davanti al torrione narrazioni, duelli e danze medievali con la presenza dei Conti Cortesi.

Luogo

Piazza A. Gugliormella, Sirolo

Date e orari

16 settembre ore 21.00 - 17 settembre ore 21.00 - 18 settembre ore 21.00

Dove prenotare

I.A.T. Ufficio Informazioni e di Accoglienza Turistica (Piazza Vittorio Veneto 6 - Sirolo) | Tel. 071 2513264 | Orari apertura: dal lunedì alla domenica 9 -13 / 16-20

Email

Per informazioni: info@sirolo.marche.it

Telefono

I.A.T. Ufficio Informazioni e di Accoglienza Turistica | Tel. 071 2513264 | Orari apertura: dal lunedì alla domenica 9 -13 / 16-20

UNO SCRIGNO DI ARTE E DI CULTO - CHIESA SS. ROSARIO (Centro storico)

Partner: Associazione “Quam Pulchra Es”

UNO SCRIGNO DI ARTE E DI CULTO - CHIESA SS. ROSARIO (Centro storico)

Quasi nascosta tra le case del centro storico, in prossimità dell’ingresso Meridionale del paese si trova la chiesa del SS Rosario, un piccolo scrigno gotico del XVI secolo e sede della Congregazione Gesù, Giuseppe e Maria.
All’interno, tra le altre opere conservate, si ammira la Madonna della Misericordia con S. Agostino e S. Nicola di Bari di Pompei Morganti del 1528.
Narrazioni di storie sul luogo e sulla congregazione che ha avuto sede nella chiesa, intervallato da esecuzioni di brani di musica antica.

Luogo

Corso Italia, Sirolo

Date e orari

16 settembre ore 21.30 – 17 settembre ore 21.30 – 18 settembre ore 21.30

Dove prenotare

I.A.T. Ufficio Informazioni e di Accoglienza Turistica (Piazza Vittorio Veneto 6 - Sirolo) | Tel. 071 2513264 | Orari apertura: dal lunedì alla domenica 9 -13 / 16-20

Email

Per informazioni: info@sirolo.marche.it

Telefono

I.A.T. Ufficio Informazioni e di Accoglienza Turistica | Tel. 071 2513264 | Orari apertura: dal lunedì alla domenica 9 -13 / 16-20

IL TEATRO CONDOMINALE - TEATRO CORTESI (Centro Storico)

Partner: Associazione “Quam Pulchra Es”

IL TEATRO CONDOMINALE - TEATRO CORTESI (Centro Storico)

L’edificazione del Teatro Cortesi risale al 1874-75,dopo che il sindaco Montanari chiese all’Assemblea Pubblica, costituita dai rappresentanti delle principali famiglie sirolesi, di scegliere se realizzare la strada per scendere alla spiaggia o il teatro.
L’Assemblea opta per la seconda ipotesi, partecipando attivamente alla concretizzazione della scelta.
È il 1875 e il sindaco Montanari inaugura l’apertura del teatro con la messa in scena di un ballo, secondo l’etichetta dell’epoca ottocentesca.

Luogo

Piazza Franco Enriquez, Sirolo

Date e orari

16 settembre ore 22.00 - 17 settembre ore 22.00 - 18 settembre ore 22.00

Dove prenotare

I.A.T. Ufficio Informazioni e di Accoglienza Turistica (Piazza Vittorio Veneto 6 - Sirolo) | Tel. 071 2513264 | Orari apertura: dal lunedì alla domenica 9 -13 / 16-20

Email

Per informazioni: info@sirolo.marche.it

Telefono

I.A.T. Ufficio Informazioni e di Accoglienza Turistica | Tel. 071 2513264 | Orari apertura: dal lunedì alla domenica 9 -13 / 16-20

SCOPRI TUTTI I BORGHI DI MArCHESTORIE

Racconti & Tradizioni